Esecutivo a Fiuggi

La nostra scuola, di tutti, è successo in integrazione

La nostra scuola statale, aperta e inclusiva, è il modello da valorizzare. No alle scuole di tendenza. Per le private valga il principio di ‘senza oneri per lo Stato’. ...

AUDIZIONE CAMERA

Ecco gli interventi da adottare per risolvere la situazione dei docenti diplomati magistrali ante 2001/2002

La Uil Scuola riconosce che solo un intervento legislativo può dare le risposte alle diverse situazioni determinate dalle sentenze della Magistratura. A nostro parere  la questione va affrontare in tempi brevi in tre mosse, contestualmente inserite in un unico provvedimento d’urgenza...

Allegati
SCONTRO TORINO

“Attenzione al giustizialismo”

E’ stata licenziata la maestra che Torino insultò gli agenti durate una manifestazione. Avremmo risolto i problemi della scuola, almeno a vedere le dichiarazioni di esponenti di Lega e Forza Italia, sottolinea Pino Turi, segretario generale della Uil Scuola. Problemi della scuola meritano ben altro impegno...

DIPLOMATI MAGISTRALI.

PD presenta contenuti di un disegno di legge. Per la Uil Scuola la soluzione è in tre mosse.

Conferenza stampa oggi, nella Sala Nassirya del Senato, per la presentazione di un disegno di legge della senatrice, Simona Malpezzi, riguardante una possibile soluzione...

ATA 24 MESI

Dal 18 giugno all’8 luglio la scelta delle sedi

Il Miur con nota 1205, del 07 luglio 2018, fissa una nuova tempistica per la presentazione dell’allegato G, per la scelta delle sedi, per...

DESTINAZIONE ALL'ESTERO

Le norme sulla mobilità professionale vanno applicate anche alle scuole italiane all’estero

Al centro dell'incontro: la mobilità professionale, i requisiti culturali e professionali del personale scolastico da destinare all'estero, le modalità del prossimo bando di  selezione...

Lettera unitaria al ministro Bussetti

L'istruzione è bene comune da salvaguardare e valorizzare col massimo impegno, attraverso una forte assunzione di responsabilità da parte di tutti i soggetti a...

Vedi tutte le notizie
ELEZIONI RSU

La Uil Scuola aumenta i consensi per la quinta volta consecutiva e mette forti basi nelle scuole

E’ grande soddisfazione, nelle province e a livello nazionale, per un risultato sul quale si è lavorato moltissimo che riconosce un grande impegno, costante nel tempo. Un grazie a tutti i candidati per la loro serietà e passione. Viene dalle realtà territoriali, anche dalle più piccole, la sorpresa di queste elezioni per il rinnovo delle [&helli...

ELEZIONI RSU SCUOLA

Consensi in aumento. Unico sindacato che conferma un costante trend di crescita elettorale

DATI RELATIVI AL 60% DEL CAMPIONE RAPPRESENTATIVO SU RISULTATI DEFINITIVI  Nelle elezioni di aprile 2018,  la Uil Scuola si afferma come sindacato solido e coerente. In cinque tornate elettorali ha sempre fatto registrare un incremento  lineare e costante di voti, con un radicamento nelle scuole e nei territori sempre più ampio. I sindacati confed...

Stampa

s simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s,

s simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s,

s simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s,

s simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s,



s simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s,

s simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s,

s simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s,

Vedi tutti gli eventi

Innovazione

Rubriche

L'Esperto

#chiediloallauilscuola è la rubrica di domande e risposte a cura degli esperti del sindacato.

Leggi di più

Opinione

Articoli, testi, editoriali, lettere, commenti di intellettuali, artisti, scrittori: per avere uno sguardo sulla scuola sempre attento e aperto.

Leggi di più

Espero

Che cosa è utile sapere sul fondo pensione riservato ai dipendenti della scuola

Leggi di più

Previdenza

Aggiornamenti, informazioni, approfondimenti e schede di analisi sulle novità previdenziali in atto.

Leggi di più
Vedi le gallerie

Formazione

La scuola non è un bancomat

Dal 2010 ad oggi, tutti i paesi europei hanno sbloccato gli stipendi del personale della scuola. Solo in Italia le retribuzioni sono rimaste bloccate. Nel link il testo della ricerca Uil scuola presentata oggi a Napoli in occasione dell’Assemblea generale delle Rsu della scuola. I numeri della scuola italiana Guardando l’Europa Stipendi congelati: è rimasta […]

Continua a leggere
Vedi gli approfondimenti

Contratto: più diritti, meno burocrazia
Centrato l’obiettivo. E’ svolta non solo sindacale ma culturale

I diritti universali dell’istruzione tornano nuovamente ad essere patrimonio politico dei lavoratori

La scuola ha nuovo un contratto, dopo anni di blocco. Ci abbiamo lavorato con impegno, rigore, attenzione, tenacia. Un negoziato non sempre semplice, sia sul versante  delle risorse disponibili, sia su quello più politico.  Ci siamo riusciti: abbiamo utilizzato tutte le risorse stanziate nelle leggi di bilancio, ottenuto incrementi retributivi, tutelato il beneficio degli 80 euro, agito con la parte perequativa per  supportare i redditi più bassi, salvaguardato la progressione per anzianità; aggiunto e non assorbito l’indennità di vacanza contrattuale. Abbiamo modificato le parti più critiche della 107, ripeso le relazioni sindacali; specificato il modello di scuola, democratico e partecipativo; ripristinato il ruolo degli organi collegiali; sancito, con il rinvio del codice disciplinare, la specificità della funzione docente riportandola nell’alveo costituzionale; modificato il principio relativo alla formazione che resta regolato dalle norme contrattuali; modificato le norma sul mobilità riportandola totalmente alla contrattazione.
Abbiamo in sostanza mantenuto il nostro impegno: in questa sezione del sito vogliamo innanzitutto fornire la chiave di lettura giusta, dare informazioni concrete, con schede illustrative, approfondimenti e spazi di riflessione critica, sapendo che un contratto va condiviso con chi lavora e difeso da chi ne vuole fare un bersaglio.

Vedi Contratto scuola

Servizi per gli iscritti