Clima: intesa Uil – Enea per sviluppo sostenibile. Turi: il contributo delle scuole per un cambio culturale.

Clima: intesa Uil – Enea per sviluppo sostenibile. Turi: il contributo delle scuole per un cambio culturale.

Oggi la firma del protocollo d’intesa tra Enea e Uil Pensionati – Enea e Uil Scuola, nell’ambito della campagna di informazione e formazione per l’efficienza energetica, dal titolo “Italia in Classe A”.

Continua a leggere

Lingua e cultura italia, strumento di integrazione in Italia e nel mondo

L’ italiano, che Thomas Mann definiva la lingua degli angeli, è scelto ogni anno nel mondo da 700 mila studenti e rappresenta la quarta lingua più studiata con 70 milioni di italiani di madre lingua e 131 milioni di persone che la usano come seconda lingua. Oggi a Roma, giornata dedicata agli insegnanti delle scuola italiane all'estero.

Continua a leggere

Turi: impedire con ogni mezzo l’affaire regionalizzazione

Turi: impedire con ogni mezzo l’affaire regionalizzazione

L'intervento del segretario generale Uil Scuola dopo le affermazioni del Governatore Fontana e le scelte di bilancio del Veneto. Al ministro Fioramonti facciamo appello affinché le manifestazioni di venerdì degli studenti siano coerenti con il modello di sviluppo che vogliamo dare alla scuola e al Paese. Serve cambio culturale.

Continua a leggere

Turi: indispensabile il coinvolgimento degli studenti nella difesa delle politiche ambientali

Turi: indispensabile il coinvolgimento degli studenti nella difesa delle politiche ambientali

Ruolo insegnanti è di supporto e guida. Il loro lavoro alla base di un cambiamento culturale. Il 27 settembre, Uil Scuola firmerà l’intesa con Enea a sostegno dello sviluppo sostenibile, un contributo per le  scuole per un cambio culturale .

Continua a leggere

L’istruzione è un bene non negoziabile

L’istruzione è un bene non negoziabile

E' funzione essenziale dello Stato e non servizio a domanda.

Continua a leggere

Turi: prospettive positive. Servono politiche coerenti con il modello di scuola che ci ha presentato.

Turi: prospettive positive. Servono politiche coerenti con il modello di scuola che ci ha presentato.

Un appunto di metodo politico: ministro tenga per sé le deleghe sulla scuola – ha detto Turi. E ancora: il decreto che si appresta a presentare resti uguale nei contenuti a quello faticosamente messo a punto in mesi di trattative.

Continua a leggere

Mattarella: «La scuola è la finestra di opportunità per il futuro di ciascun giovane»

Mattarella: «La scuola è la finestra di opportunità per il futuro di ciascun giovane»

''La scuola per tutti e' una grande conquista democratica, iscritta nella nostra Costituzione. La scuola e' levatrice di libertà. Proprio il suo carattere universale e la visione unitaria dell'impegno educativo costituiscono gli anticorpi dell'omologazione e della prepotenza: per questo non possiamo rassegnarci a discriminazioni che derivano da diversità di ceti sociali o da svantaggiate condizioni economiche.''

Continua a leggere

Uil Camp 2019: si parla di scuola e autonomia

Uil Camp 2019: si parla di scuola e autonomia

Quattro giorni di formazione per giovani sindacalisti. Sabato 14 sono in programma i temi della scuola, dell'impianto nazionale del sistema di istruzione e di autonomia differenziata. Ne parlano Barbagallo, Turi e Bonaccini.

Continua a leggere

Per gli ATA un cambio di passo e nessun tavolo

Per gli ATA un cambio di passo e nessun tavolo

Le emergenze ATA non derivano da una catastrofe naturale ma dalla catastrofica inadeguata ed irresponsabile gestione dei problemi da parte del MIUR, per questo la UIL chiede soluzioni concrete.

Continua a leggere

Turi: gli stipendi sono spesa per investimento e non spesa improduttiva

Turi: gli stipendi sono spesa per investimento e non spesa improduttiva

Il rapporto OCSE 2019 con le sue analisi è spietato: si riduce la spesa per l'istruzione ed aumentano i Neet, siamo al livello della Colombia.

Continua a leggere