RSU: il decreto del Governo sposta l’appuntamento per le elezioni

RSU: il decreto del Governo sposta l’appuntamento per le elezioni

DECRETO-LEGGE 30 novembre 2020 , n. 157 Ulteriori misure urgenti connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19. Art. 15. Differimento delle elezioni degli organismi della rappresentanza sindacale 1. Tenuto conto dell’emergenza epidemiologica in atto, con riferimento al periodo contrattuale 2022-2024, i dati relativi alle deleghe rilasciate a ciascuna amministrazione, necessari per l’accertamento della rappresentatività di cui all’articolo 43 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, sono rilevati alla data del 31 dicembre 2021 e trasmessi all’ARAN non oltre il 31 marzo dell’anno successivo dalle pubbliche amministrazioni, controfirmati da un rappresentante dell’organizzazione sindacale interessata, con modalità che garantiscano la riservatezza delle informazioni. In via eccezionale e con riferimento al periodo contrattuale 2022-2024 sono prorogati, in deroga all’articolo 42, comma 4, del decreto legislativo n. 165 del 2001, gli organismi di rappresentanza del personale anche se le relative elezioni siano state già indette. Le elezioni relative al rinnovo dei predetti organismi di rappresentanza si svolgeranno…

Continua a leggere

RSU | Diffusi i dati sulla rappresentatività

RSU | Diffusi i dati sulla rappresentatività

Turi: siamo molto soddisfatti. Ancora una volta Uil in crescita. La nuova sfida viene ora dalla riforma organizzativa in atto. Continua  il nostro impegno prioritario insieme al lavoro nelle scuole. Finalmente, a distanza di mesi dalle elezioni per il rinnovo delle Rsu, sono arrivati i dati definitivi della rappresentatività. Per la Uil Scuola è, ancora una volta, una crescita di consensi  e di voti. L’analisi dei dati elettorali mostra, infatti una risposta molto positiva alle scelte operate negli anni dalla Uil Scuola, un radicamento della posizione e una strategia politica che ha portato a confermare questo bel trend di crescita – commenta il segretario generale della Uil Scuola, Pino Turi. Il dati certificati dall’Aran, dalle prime elezioni ad oggi, hanno un ‘segno più’  costante  con un avanzamento nelle preferenze in ogni tornata elettorale, a cui si affianca un aumento costante degli iscritti. Un trend positivo su cui si sta innestando la riforma organizzativa che abbiamo…

Continua a leggere

Ptof: la carta d’identità delle scuole

Ptof: la carta d’identità delle scuole

Essenziale nella progettazione educativa e didattica Con l’anno scolastico appena avviato si porta a conclusione, presso tutte le scuole del nostro sistema nazionale di istruzione, il primo ciclo del piano triennale dell’offerta formativa riferito al periodo 2016/19. Un documento fondamentale: il piano in questione è la carta di identità attraverso cui le istituzioni scolastiche si presentano alle famiglie e al territorio, delineando le rispettive scelte educative, formative, curricolari, didattiche, organizzative nonché le conseguenti modalità di attuazione. La legge 107/2015 stabilisce che il piano triennale dell’offerta formativa è da predisporre entro il mese di ottobre dell’anno scolastico precedente al triennio di riferimento e, pertanto, le istituzioni scolastiche già in queste prime fasi di avvio dell’anno scolastico hanno il compito di riprogettare i rispettivi piani riferiti al nuovo triennio 2019/22. Gli adempimenti propedeutici sono in capo ai dirigenti scolastici, i quali – a norma di legge…

Continua a leggere

Le novità sul contratto

Le novità sul contratto

… “Questo contratto è un punto importante di ripartenza: sarà utile per dare corpo ed anima alla comunità scolastica e nuove possibilità a tutto il personale,  sia sul versante professionale, ridando ruolo e funzione agli organi collegiali, sia in merito alla partecipazione sindacale. Torniamo a parlare di relazioni sindacali, e non solo di contratto di istituto, utilizzando a pieno le ‘nuove relazioni sindacali’ previste dal contratto stesso. Nel nuovo contratto è stato riposizionato il rapporto tra legge e contratto, che consente a quest’ultimo di derogare leggi e regolamenti.  Si tratta di uno strumento rapido, flessibile e moderno, di gestione di un sistema complesso come quello scolastico. I quadri di sintesi potranno essere utilizzati, in modo positivo e funzionale, per dare voce concreta all’istituto del confronto, che ha il compito di allargare l’area di azione delle RSU. Il dato nuovo e importante è che le…

Continua a leggere

Consensi in aumento. Unico sindacato che conferma un costante trend di crescita elettorale

DATI RELATIVI AL 60% DEL CAMPIONE RAPPRESENTATIVO SU RISULTATI DEFINITIVI  Nelle elezioni di aprile 2018,  la Uil Scuola si afferma come sindacato solido e coerente. In cinque tornate elettorali ha sempre fatto registrare un incremento  lineare e costante di voti, con un radicamento nelle scuole e nei territori sempre più ampio. I sindacati confederali, nel loro insieme, fanno  registrare l’80% dei consensi. C’è molta soddisfazione nella segreteria nazionale  Uil Scuola, nei territori, per la bella affermazione elettorale: lo scrutinio in atto conferma infatti le previsioni all’indomani del voto. La Uil Scuola, si conferma sindacato che aumenta – per la quinta volta consecutiva – i consensi. Non era facile – ammette il segretario generale Pino Turi – mantenere questo trend di crescita. Da quando sono state introdotte le elezioni per le RSU nelle scuole, siamo stati l’unico sindacato a non aver subito flessioni. Abbiamo avuto sempre risultati con segno positivo. Ottenerli ancora significava scegliere…

Continua a leggere

La Uil Scuola aumenta i consensi per la quinta volta consecutiva e mette forti basi nelle scuole

E’ grande soddisfazione, nelle province e a livello nazionale, per un risultato sul quale si è lavorato moltissimo che riconosce un grande impegno, costante nel tempo. Un grazie a tutti i candidati per la loro serietà e passione. Viene dalle realtà territoriali, anche dalle più piccole, la sorpresa di queste elezioni per il rinnovo delle Rsu nelle scuole: è proprio nelle scuole di territori tra loro molto diversi che si afferma nettamente la linea sindacale della Uil Scuola. Così, se il motto «nelle scuole, tra la gente» aveva caratterizzato la scorsa conferenza di organizzazione, il radicamento misurato nelle elezioni di questi giorni mostra quanto importante sia il valore attribuito alle persone e ai valori di riferimento del sindacato. Il dato elettorale restituisce un elemento molto significativo: la Uil Scuola ottiene un aumento di consensi per la quinta volta consecutiva. Siamo il primo sindacato scuola a Napoli ed in Campania, con un notevole incremento…

Continua a leggere

Turi: le scelte elettorali daranno forza ai nostri valori

IL 17, 18 E 19 APRILE, IL PERSONALE DELLA SCUOLA È CHIAMATO A RINNOVARE LE RSU.  Solidarietà, libertà, autonomia, democrazia, partecipazione: la nostra battaglia non è solo sindacale ma culturale. Si tratta di un appuntamento importante: in primo luogo perché l’esercizio della democrazia è la linfa del sindacato. Poi perché le Rsu ne rappresentano la base costitutiva, un argine alle politiche neo liberiste che vorrebbero trasformare la scuola da funzione a servizio, privatizzarla e farla diventare funzionale alle élites e alla produzione. Un clima sociale pessimo, indotto da tagli, e la riduzione dei diritti suscitano frustrazione, rassegnazione e rabbia. Una richiesta di protezione e tutela che genera una domanda di sindacato sempre maggiore alla quale inevitabilmente segue, però, un proliferare di sigle sindacali molto legato ad elementi corporativi. Un’offerta più ampia, di per sé, è un fattore positivo per la democrazia e di garanzia per i lavoratori che sono chiamati…

Continua a leggere

Valori, persone e idee: insieme facciamo la differenza

ASSEMBLEA GENERALE RSU Turi: E’ la comunità educante il punto di partenza. Il sindacato è soggetto connesso con la società,  il cambiamento ne è parte essenziale. Lo abbiamo già fatto, lo stiamo facendo. E’ la comunità educante, quella della scuola, quella delineata dal nuovo contratto, il punto di partenza dell’intervento di Pino Turi, all’Assemblea Generale di Fiuggi. Una riunione aperta alla partecipazione di centinaia di Rsu provenienti da tutta Italia. Perché se la parola più innovativa del momento è ‘persone’, il richiamo alla comunità riguarda in primo luogo anche il sindacato. Una riunione compatta e leggera quella di Fiuggi, fuori dai rituali sindacali, fatta di voci, di esperienze, di racconti. Fortemente ancorata ai valori di riferimento della UIL. «Il linguaggio è strumento di identità e di cambiamento» – ha detto nel suo intervento Pino Turi. «Non vogliamo le parole degli altri: neo liberismo, mercato, efficienza, livelli. Vogliamo le nostre parole: solidarietà, collaborazione, partecipazione, confronto, democrazia, libertà….

Continua a leggere

Si voterà il 17/18/19 aprile

PRESENTAZIONE LISTE: DAL 14 FEBBRAIO AL 9 MARZO Le elezioni delle RSU rappresentano un momento importante di democrazia sindacale. Un impegno che si basa sulla comune convinzione del valore di una scuola pubblica, laica, per il pieno riconoscimento del lavoro e per moderne ed efficaci relazioni sindacali. L’esperienza di questi anni ci conferma che le candidate e i candidati UIL rappresentano la competenza, l’equilibrio e la determinazione. Caratteristiche che identificano l’identità di un modello di sindacato che dà risposte e soluzioni ai problemi dei lavoratori. Un’azione sindacale ben testimoniata e confermata dall’incremento nel numero degli iscritti. Siamo intenzionati a stare nelle scuole, tra la gente: assicurare a chi lavora tutela e trasparenza, al fine di creare condizioni vere di partecipazione democratica. Noi crediamo nel ruolo delle RSU e cerchiamo di valorizzarlo. Le candidature nelle nostre liste saranno testimonianza di questo impegno.

Continua a leggere

Visite fiscali: cosa cambia dal 13 gennaio

Il prossimo 13 gennaio entra in vigore il decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri, Dipartimento della Funzione Pubblica (n. 206 del 17 ottobre 2017) recante le modalità per lo svolgimento delle visite fiscali per l’accertamento delle assenze in servizio per malattia, nonché l’individuazione delle fasce orarie di reperibilità per i dipendenti pubblici. Nel link la scheda da consultare

Continua a leggere