UIL: riportare alla contrattazione ciò che non è reclutamento, ma assegnazione di sede e mobilità.

UIL: riportare alla contrattazione ciò che non è reclutamento, ma assegnazione di sede e mobilità.

Serve una nuova politica che metta al centro le persone  in una visione di un nuovo umanesimo che faccia sentire i lavoratori, componenti della comunità educante, parte di un progetto che faccia riaprire le scuole in presenza e in sicurezza. E’ il prerequisito necessario per aprire le scuole a settembre e farle funzionare al meglio e costantemente.

Continua a leggere

E’ l’intuito della persona alla base del lavoro dei dirigenti scolastici

E’ l’intuito della persona alla base del lavoro dei dirigenti scolastici

Opportuno ripristinare la scelta per posizione di graduatoria recuperando anche coloro che per ragioni obiettivi ne abbiano rinunciato. Va reso pubblico e aggiornato costantemente l’elenco delle sedi disponibili.

Continua a leggere

Nella riapertura delle scuole il rebus delle sedi disponibili. Uil: riaprire la mobilità

Nella riapertura delle scuole il rebus delle sedi disponibili. Uil: riaprire la mobilità

Cirillo: pericolo più grande è azzeramento risultato concorso.  Giovani dirigenti caricati di responsabilità ora con incarichi rischio.  Serve un Piano B. Turi: Bisogna uscire dall'improvvisazione e definire un unico piano di interventi che superi le attuali rigidità normative che per il comparto sono una trappola da cui uscire e subito.

Continua a leggere

L’insegnamento dell’educazione civica e il piano di formazione per l’anno scolastico 20/21

L’insegnamento dell’educazione civica e il piano di formazione per l’anno scolastico 20/21

La legge n° 92 del 20 agosto 2019 ha introdotto l’Educazione Civica obbligatoria in tutti gli ordini di scuola a partire dal prossimo anno scolastico. Nella scheda Uil Scuola il punto su che cosa devono fare le scuole: modalità, formazione, criticità.

Continua a leggere

Sileri: “Medico scolastico per la sicurezza a scuola”. Turi: sì, presenza indispensabile. Siamo gli unici a chiederlo da tempo.

Sileri: “Medico scolastico per la sicurezza a scuola”. Turi: sì, presenza indispensabile. Siamo gli unici a chiederlo da tempo.

Questa pandemia dovrebbe aver insegnato che il sistema precedente basato sulla finanziarizzazione dell'economia è sbagliato e servono, invece, politiche che guardino, al reale e al benessere di cittadini. La scuola è il luogo ideale per cambiare registro.

Continua a leggere

CONFERENZA STAMPA / La vera innovazione è aprire la scuola in presenza e in sicurezza

CONFERENZA STAMPA / La vera innovazione è aprire la scuola in presenza e in sicurezza

Mentre la casa brucia la ministra si preoccupa di chiamare l'arredatore. Bisogna innanzitutto chiamare i vigili del fuoco, siamo in emergenza. Mi sembra non ci sia questa consapevolezza.

Continua a leggere

Turi: risorse e personale, serve un quantitative easing per la scuola

Turi: risorse e personale, serve un quantitative easing per la scuola

Ritorno a scuola in sicurezza, aprire confronto su organici. Questa mattina incontro con la ministra Azzolina. Domani conferenza stampa unitaria dei sindacati.

Continua a leggere

Turi: ministro guardi a persone più che a arredi

Turi: ministro guardi a persone più che a arredi

Non saranno i banchi di nuova generazione, né l'adeguamento edilizio, che pure sono indispensabili, sarà la presenza di personale stabile a fare la differenza per la ripartenza. Urgente provvedimento legislativo.

Continua a leggere

UIL / Bombardieri, nuovo segretario: non mortificare cultura, scuola, ricerca, università

UIL / Bombardieri, nuovo segretario: non mortificare cultura, scuola, ricerca, università

E sulla scuola, Conte ribadisce: l’attenzione del Governo è massima. Ci fate molto penare. Dopo sciopero, stanziato un ulteriore miliardo.

Continua a leggere

Cronoprogramma degli interventi, tavolo unico per le decisioni, risorse e personale:  le tre priorità per riaprire le scuole a settembre

Cronoprogramma degli interventi, tavolo unico per le decisioni, risorse e personale:  le tre priorità per riaprire le scuole a settembre

Burocrazia e politica i due pericoli maggiori. Senza indicazioni chiare siamo al fai-da-te delle scuole

Continua a leggere