D’Aprile: nelle risorse per il Sistema Paese vanno messe anche quelle per la scuola

D’Aprile: nelle risorse per il Sistema Paese vanno messe anche quelle per la scuola

Il rapporto Ocse fotografa il sistema istruzione italiano: sempre pochi gli investimenti. D'Aprile: "E’ un quadro che richiede decisioni complesse. Serve un piano di investimenti e misure che vanno definite oggi per disegnare la scuola che vogliamo nei prossimi anni".

Continua a leggere

Allarme UIL: destinate ad altro uso le somme che servivano per rinnovare il contratto

Allarme UIL: destinate ad altro uso le somme che servivano per rinnovare il contratto

E’ già successo: quasi 2 miliardi di euro destinati alla scuola scostati dai fondi del PNRR. E si prosegue: 300 milioni del budget a disposizione per il rinnovo del contratto di lavoro del personale della scuola, altri 28 milioni dal fondo di istituto vengono destinati ad altro.

Continua a leggere

D’Aprile: istanza di accesso agli atti per verificare la corretta funzionalità dell’algoritmo.

D’Aprile: istanza di accesso agli atti per verificare la corretta funzionalità dell’algoritmo.

Approssimazione e applicazione errata delle precedenze hanno portato a migliaia di errori nelle procedure di nomina. Ora va ripristinata la correttezza delle procedure e vanno tutelati docenti e alunni.

Continua a leggere

Lingua e cultura italiana strumento di pace, democrazia e integrazione, in Italia e nel mondo

Lingua e cultura italiana strumento di pace, democrazia e integrazione, in Italia e nel mondo

Presidente Mattarella: "Dialogo, ricerca della ricchezza che si trova nella diversità, cultura quale elemento essenziale dell'identità italiana, incontro come origine di sviluppo e crescita: queste le basi che orientano la vostra formazione, a confronto con il mondo contemporaneo, grazie a un modello pedagogico ed educativo inclusivo, ispirato ai valori della Costituzione".

Continua a leggere

Congresso 2022: D’Aprile: sulla scuola bisogna fare presto e bene.

Congresso 2022: D’Aprile: sulla scuola bisogna fare presto e bene.

Al Congresso Nazionale di Roma il Segretario generale lancia l’agenda sindacale 2022-26: “Saremo propositivi – dice alla politica -. Precarietà del lavoro e rischio di nuove povertà sono gli elementi su cui intervenire in modo deciso”.  È un sindacato unito e in crescita quello che accoglie al congresso di Roma la relazione del segretario generale […]

Continua a leggere

Congresso 2022: il programma delle tre giornate

Congresso 2022: il programma delle tre giornate

Il 2° Congresso nazionale della Federazione Uil Scuola Rua si terrà dal 21 al 23 settembre presso il Marriot Park Hotel a Roma. È prevista la presenza di oltre 700 persone tra delegati provenienti da tutta Italia, ospiti, autorità, quadri sindacali e delegazioni estere.

Continua a leggere

Mattarella, la scuola è libertà e integrazione

Mattarella, la scuola è libertà e integrazione

Il Capo dello Stato: Bisogna uscire, anche mentalmente, dalle categorie dell’ovvio e dello scontato. Dalla gestione senza respiro o burocratica. Abbiamo bisogno di recuperare entusiasmo, fantasia, coraggio, creatività, capacità di iniziativa.  Inclusione e integrazione i temi al centro della cerimonia di inaugurazione dell'anno scolastico a Grugliasco.

Continua a leggere

Immissioni in Ruolo 2022: 70 mila i posti non assegnati. Un disastro annunciato

Immissioni in Ruolo 2022: 70 mila i posti non assegnati. Un disastro annunciato

Si è riusciti a fare peggio dello scorso anno. Restano vacanti circa 52.000 posti per il personale docente a cui si aggiungono almeno 200.000 supplenti. Sono solo 35.773 i contratti a tempo indeterminato per i docenti, 9 mila per il personale ATA.  Le cifre le ha date il MI.

Continua a leggere

Personale ATA: mancano all’appello 65 milioni di euro

Personale ATA: mancano all’appello 65 milioni di euro

Uil Scuola: non sono state attivate per il 60% degli assistenti amministrativi. Solo per la metà degli assistenti tecnici e dei collaboratori scolastici. Bisogna sbloccare subito la formazione del personale e riaprire le graduatorie dove sono esaurite.

Continua a leggere

Il negoziato Aran riparte senza certezze

Il negoziato Aran riparte senza certezze

La ripresa della trattiva ha riguardato la PARTE COMUNE, quella dedicata alla responsabilità disciplinare del personale scolastico e dell’AFAM. L’ARAN ha presentato un sua articolata proposta ponendola al confronto.

Continua a leggere