Formazione del personale: firmato il contratto integrativo per la ripartizione delle risorse alle scuole – Triennio 2019/22

Formazione del personale: firmato il contratto integrativo per la ripartizione delle risorse alle scuole – Triennio 2019/22

Con l’ipotesi di contratto sottoscritto tra Miur e Organizzazioni Sindacali sono stati definiti i criteri per ripartire direttamente alle scuole le risorse per la formazione del personale docente, educativo e ATA. Il 60% delle risorse disponibili sarà assegnato alle scuole, la parte restante resterà a disposizione dell’Amministrazione centrale per le attività di formazione a carattere nazionale.

Continua a leggere

Un contratto è un modello di riferimento, non un atto tecnocratico.

Un contratto è un modello di riferimento, non un atto tecnocratico.

Un contratto è un modello di riferimento, non un atto tecnocratico. Quello che andremo a definire dovrà corrispondere al modello di scuola che intendiamo realizzare, che per noi è quello della comunità educante, già delineata nel contratto attuale. E’ in quest’ottica che andrà letto l’intero negoziato per il rinnovo

Continua a leggere

Mobilità 2019/2021: il contratto e la scheda con le principali novità

Mobilità 2019/2021: il contratto e la scheda con le principali novità

Nei link il testo, le dichiarazioni a verbale e la scheda di sintesi con  le principali novità del contratto sulla mobilità appena firmato.

Continua a leggere

Uil: serve la copertura finanziaria per i nuovi contratti

Uil: serve la copertura finanziaria per i nuovi contratti

Foccillo: non siamo disponibili ad accettare ulteriori rinvii. Barbagallo: la manovra del governo è contro l'austerità, eppure mancano scelte e risorse per uscire dalla crisi Turi: la regionalizzazione divide e rende il Paese più fragile, anche la crescita ha bisogno di coesione e unità.

Continua a leggere

Sinopoli, Gissi e Turi: sul rinnovo del contratto attendiamo risposte concrete

Sinopoli, Gissi e Turi: sul rinnovo del contratto attendiamo risposte concrete

Rinnovare i contratti è un diritto dei lavoratori,come tale riconosciuto espressamente anche dalla Corte Costituzionale. Dopo aver compiuto, pochi mesi fa, una scelta giusta e opportuna con la firma del nuovo contratto, ora ci apprestiamo ad aprire un’altra stagione di negoziato per proseguire il percorso di valorizzazione del lavoro nell’istruzione, nell’università, Afam e Ricerca

Continua a leggere

Contratto: punto per punto

Contratto: punto per punto

… “Questo contratto è un punto importante di ripartenza: sarà utile per dare corpo ed anima alla comunità scolastica e nuove possibilità a tutto il personale,  sia sul versante professionale, ridando ruolo e funzione agli organi collegiali, sia in merito alla partecipazione sindacale. Torniamo a parlare di relazioni sindacali, e non solo di contratto di […]

Continua a leggere

Sequenza contrattuale in materia di responsabilità disciplinare dei docenti

I sindacati chiedono modifiche alla legge Madia: i poteri disciplinari vanno esercitati in coerenza col modello di scuola comunità educante definito dal CCNL. Sollecitata l’apertura della trattativa sul contratto della Dirigenza e l’istituzione delle commissioni per la revisione degli ordinamenti professionali di Scuola, Università e Ricerca.

Continua a leggere

Disdetta contratto e sequenza contrattuale

Disdetta CCNL e apertura della discussione su responsabilità professionale docenti.

Continua a leggere

Cancellata la chiamata diretta

Cancellata la chiamata diretta

A tre anni dalla Legge 107/15 finalmente si volta pagina. La determinazione e le scelte determinate della Uil Scuola portano i primi risultati. Grande soddisfazione della Uil Scuola. Smontato il sistema della chiamata diretta. Sarà una mobilità da ambito a scuola con precedenze e punteggi.

Continua a leggere

Soddisfatti: contratto segna una svolta

Soddisfatti: contratto segna una svolta

Turi: soddisfatti per essere riusciti ad utilizzare veramente tutte le risorse disponibili in un negoziato che non è stato facile. Segna una svolta significativa sul terreno delle relazioni sindacali, riportando alla contrattazione materie importanti E' un contratto che fa riferimento a un modello di scuola intesa come comunità educante. Una scuola libera, moderna, che ha al centro le persone e il loro lavoro. E' garantita la continuità didattica degli alunni. Questa la direzione nella quale ci siamo mossi.

Continua a leggere