Diplomati magistrali: un contratto integra l’ipotesi di CCNI relativo alle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie.

In data 12 luglio 2019, le organizzazioni sindacali e l’amministrazione hanno sottoscritto un contratto che integra l’ipotesi di CCNI relativo alle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie. L’accordo riguarda i “diplomati magistrali” che al momento occupano un posto a tempo indeterminato con riserva in attesa del giudizio di merito e, contestualmente, inseriti nelle graduatorie del concorso straordinario in posizione utile di nomina. Per questi docenti, al fine di favorire la continuità didattica, l’accordo prevede la possibilità di poter chiedere l’utilizzazione sullo stesso posto occupato nell’anno scolastico 2018/19.

Continua a leggere

Utilizzazioni e delle assegnazioni provvisorie 2019-2020: pronti i vademecum operativi della Uil Scuola

Utilizzazioni e delle assegnazioni provvisorie 2019-2020: pronti i vademecum operativi della Uil Scuola

La domanda delle utilizzazioni e delle assegnazioni provvisorie 2019-2020 si può presentare domanda dal 9 al 20 luglio. Ecco come fare: nei link le schede di dettaglio della Uil Scuola.

Continua a leggere

Sigla definitiva, oggi all’Aran del contratto della dirigenza scolastica

Sigla definitiva, oggi all’Aran del contratto della dirigenza scolastica

Turi: presto gli aumenti in tasca alle persone Foccillo: un iter contrattuale che dà slancio alle relazioni sindacali e alla contrattazione Cirillo: sette mesi per la sigla definitiva. Inerzia burocratica con risorse già stanziate. Sette mesi dall’intesa alla sigla definitiva: tanto ci è voluto per giungere alla sigla del testo sottoscritto questo inverno per il rinnovo del contratto dei dirigenti scolastici. Un’inerzia amministrativa che non ha giustificazioni – commenta il segretario della Uil Scuola, Pino turi, al termine della riunione di oggi all’Aran per la firma definitiva. I fondi per questo rinnovo sono stati stanziati dalla Finanziaria di due anni fa e ora si faccia presto per farli arrivare a chi ne ha diritto. C’è soddisfazione per un iter contrattuale che dà slancio alle relazioni sindacali e alla contrattazione – mette in evidenza il segretario confederale Uil, Antonio Foccillo. Un po’ di amarezza per le lungaggini della procedura. Sicuramente i contenuti normativi, con particolare rilievo per…

Continua a leggere

Utilizzazioni e assegnazioni 2019/22: firmato il contratto

Utilizzazioni e assegnazioni 2019/22: firmato il contratto

Passano le proposte UIL: i docenti FIT possono presentare domanda Si è concluso con la firma dell’ipotesi di contratto il confronto tra le organizzazioni sindacali e l’amministrazione sulle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie per il triennio 2019/22. Per la Uil scuola hanno partecipato Pasquale Proietti, Antonello Lacchei, Mauro Panzieri e Paolo Pizzo. Docenti FIT Come rivendicato dalla UIL Scuola fin dal primo incontro, anche per i docenti FIT la cui graduatoria è stata pubblicata entro il 31 agosto 2018,  sarà consentito presentare domanda di assegnazione provvisoria, sia provinciale che interprovinciale. Per quanto riguarda i docenti individuati dalle graduatorie pubblicate successivamente a tale data, non ricompresi nelle scelte precedenti, le organizzazioni sindacali attraverso una nota congiunta hanno rivendicato un impegno dell’amministrazione per consentire agli Uffici Scolastici Regionali di apportare modifiche puntuali rispetto a situazioni di criticità rappresentate dagli interessati e fare in modo che detto personale non ricada nei vincoli del blocco quinquennale previsto dalla legge…

Continua a leggere

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie: si va verso l’accordo ma restano alcuni nodi da sciogliere

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie: si va verso l’accordo ma restano alcuni nodi da sciogliere

È proseguito il confronto con l’Amministrazione per la definizione del contratto integrativo sulle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie per l’a.s. 2019/20. Per la Uil scuola hanno partecipato Pasquale Proietti, Antonello Lacchei, Mauro Panzieri e Paolo Pizzo. Come previsto dal CCNL 2016-18, il contratto integrativo avrà validità giuridica triennale, mentre la possibilità di richiedere utilizzo o assegnazione resterà annuale. Su questo aspetto, come richiesto da tutti i sindacati, sarà possibile, su richiesta anche di una sola delle parti, riaprire il confronto in presenza di esigenze specifiche. Personale docente Saranno ripristinate le preferenze del comune e del distretto così come già previsto per i trasferimenti. È stata accolta la richiesta della Uil Scuola che rende possibile presentare domanda di assegnazione provvisoria anche dai docenti che sono stati soddisfatti nella mobilità interprovinciale nella provincia di ricongiungimento, eliminando quindi un ulteriore vincolo rispetto all’anno scolastico precedente. Ripristinata la possibilità di partecipare alla mobilità annuale, anche tra distretti sub-comunali per i docenti…

Continua a leggere

Un contratto è un modello di riferimento, non un atto tecnocratico.

Un contratto è un modello di riferimento, non un atto tecnocratico.

Un contratto è un modello di riferimento, non un atto tecnocratico. Quello che andremo a definire dovrà corrispondere al modello di scuola che intendiamo realizzare, che per noi è quello della comunità educante, già delineata nel contratto attuale. E’ in quest’ottica che andrà letto l’intero negoziato per il rinnovo. La messa a punto di un contratto significa assicurare pienamente la libertà di insegnamento, i fatti di questi giorni ce lo ricordano, una volta in più. Garantire autonomia ed indipendenza alle istituzioni scolastiche. Ma vanno anche rivitalizzati gli organi collegiali, resi fermi dalle incursioni legislative di questi anni che ne hanno stravolto la visione originaria di scuola funzione dello Stato e rivisto il sistema delle sanzioni. Misure che, insieme alle altre, daranno forma al nuovo impianto contrattuale della scuola, comunità educante. Qui di seguito la nota unitaria di resoconto della riunione che si è svolta ieri pomeriggio al Miur. In attuazione dell’intesa del 24 aprile…

Continua a leggere

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie: iniziato il confronto per il nuovo contratto

Il contratto integrativo per le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie è stato l’oggetto dell’incontro tra il MIUR e le organizzazioni sindacali. Per la Uil scuola erano presenti Pasquale Proietti, Mauro Panzieri e Paolo Pizzo. L’amministrazione ha illustrato la bozza del contratto che regolamenterà i movimenti annuali per l’anno scolastico 2019/20, che sembra confermare l’impianto del precedente anno. La Uil Scuola, comunque ritiene che il nuovo contratto dovrà essere coerente con le innovazioni introdotte dal nuovo contratto della mobilità. Questo sia per quanto riguarda il ripristino dei codici sintetici (comune, distretto e provincia), sia per prevedere la possibilità di assegnazione provvisoria anche nel caso in cui si ottenga la mobilità interprovinciale nella provincia di ricongiungimento. Le problematiche specifiche del personale ATA saranno affrontate in uno specifico incontro. I sindacati si sono impegnati a far pervenire, in tempi brevi, proposte puntuali da discutere nel prossimo incontro già programmato per il 28 maggio.

Continua a leggere

Mobilità: il vademecum operativo e le schede di dettaglio

Mobilità: il vademecum operativo e le schede di dettaglio

Aggiorniamo il report della riunione nella quale si è giunti alla firma del contratto sulla mobilità con le schede di dettaglio e il vademecum operativo che mettiamo nei link .  La firma definitiva del contratto sulla mobilità e una prima informativa sugli organici del personale docente e ATA sono stati al centro dell’incontro tra organizzazioni sindacali e amministrazione. La delegazione del ministero è stata guidata dal capo dipartimento Dott.ssa Carmela Palumbo, per la UIL Scuola hanno partecipato Pasquale Proietti, Antonello Lacchei e Mauro Panzieri. Nell’ipotesi presentata, ancora da verificare con gli Organi di controllo e la conferenza Stato/Regioni, sostanzialmente si conferma la dotazione dell’organico del corrente anno scolastico. Personale docente In attuazione della legge di bilancio 2019, che interviene su tempo pieno, istituti professionali e licei musicali, le dotazioni complessive sono aumentate di 3.369 così suddivise: 2.000 per il Tempo pieno 1169 per gli Istituti professionali 400 per i Licei musicali L’amministrazione ha…

Continua a leggere

Mobilità, definite le date. Pensioni, il punto su domande e quota 100

Mobilità, definite le date. Pensioni, il punto su domande e quota 100

L’ordinanza ministeriale sulla mobilità e un’informativa sulle pensioni “Quota 100” sono stati gli argomenti trattati nell’incontro tra le organizzazioni sindacali e i rappresentanti del Miur. Alla riunione hanno partecipato P. Proietti, A. Lacchei, M. Panzieri e P. Pizzo Mobilità L’ordinanza ministeriale, in via di emanazione, stabilisce le date di presentazione delle domande: Docenti: dall’11 marzo al 5 aprile 2019 Docenti Licei Musicali: dal 12 marzo al 5 aprile (modalità cartacea) Personale ATA: dal 1° al 26 aprile Personale educativo: dal 3 al 28 maggio L’impianto dell’ordinanza recepisce le modifiche del contratto integrativo che ha superato definitivamente la titolarità di ambito, infatti, da quest’anno, si potranno scegliere scuole, distretti, comuni e province. In particolare, al comma 6 dell’art. 9 si chiarisce che nel caso una provincia comprenda comuni isolani, questi sono esclusi dai distretti di appartenenza e raggruppati dopo l’ultimo distretto della stessa provincia sotto la dicitura “isole della provincia”. Tale scelta è stata determinata dalla volontà di…

Continua a leggere

Lettera al Miur su docenti ammessi al terzo anno FIT e contratto sulla mobilità

Lettera al Miur su docenti ammessi al terzo anno FIT e contratto sulla mobilità

Lettera al MIUR su:”gestione dei docenti ammessi al terzo anno c.d. FIT, al fine di affrontare le problematiche derivanti da quanto previsto all’art. 6 c. 9 e all’art. 8 c. 2, lettera d) del CCNI sulla mobilità” La scrivente organizzazione sindacale relativamente alla gestione dei docenti ammessi al terzo anno c.d. FIT, al fine di affrontare le problematiche derivanti da quanto previsto all’art. 6 c. 9 e all’art. 8 c. 2, lettera d) del CCNI sulla mobilità, chiede un approfondimento correttivo, relativo alla mobilità per l’a.s. 2019/20. In particolare, già al momento della sottoscrizione dell’ipotesi di contratto sulla mobilità 2019/22, la UIL Scuola ha espresso, con una specifica nota a verbale, la propria contrarietà su quanto previsto dagli articoli sopra citati. Infatti, i docenti che hanno partecipato alla procedura concorsuale FIT individuati entro il 31 agosto 2018 per la stipula del contratto a tempo determinato e quelli individuati dalle graduatorie pubblicate entro…

Continua a leggere