MISURE ANTI-COVID

Si rientra a scuola, senza regole

Finestre aperte e pulizia ordinaria dei locali: le soluzioni del ministero nella circolare inviata alle scuole.

Allegati
LETTERA AL MI

Assistenti tecnici: coprire i posti autorizzati e tuttora vacanti.

RIENTRO A SCUOLA /SCUOLE DEL PRIMO CICLO: NEI LABORATORI DI INFORMATICA MANCANO I TECNICI La richiesta Uil Scuola inviata al MI.

Allegati
PROCEDURA ON LINE

Personale Ata: la guida per la presentazione delle domande

Le domande, on line, dal 16 agosto.

Allegati
MAGSTRATURA CONTABILE

La Corte dei Conti bacchetta l’Invalsi

D’Aprile: rinnoviamo il contratto della scuola eliminando gli sprechi

Scheda e posizione uil scuola

Decreto Aiuti Bis: la formazione che spacca la comunità educante

D’Aprile: lo stralcio dell’articolo sulla scuola dal decreto è ciò che la UIL Scuola richiederà alle forze politiche che, dal 6 settembre all’8 ottobre,...

SCHEDA DI SINTESI

Congedi parentali: nuove misure in vigore dal 13 agosto valide anche per la scuola

Congedi parentali. Resta invariato il periodo massimo di fruizione per entrambi i genitori. La novità è per il "genitore solo" per il quale il...

DL AIUTI

La denuncia dei sindacati scuola: si trovano i soldi per tutto tranne che per il rinnovo del contratto nazionale

Il governo trova nuove risorse per finanziare la figura del “docente esperto”, un meccanismo selettivo degli insegnanti che riguarderà solo 8.000 lavoratori all’anno e...

Vedi tutte le notizie
Vedi le gallerie

Elezioni RSU 2022: 160.000 volte grazie!

Di Giuseppe D'Aprile / A scrutinio ultimato e dati consolidati, possiamo affermare con certezza che la UIL Scuola è l’unica organizzazione sindacale che aumenta i consensi elettorali per la sesta volta consecutiva.

Allegati
ASSEMBLEA RSU

L’importanza di mantenere la democrazia sindacale e la funzione di rappresentanza delle Rsu

Di Pino Turi - Il rinnovo delle RSU è un bagno di democrazia: contrattazione, confronto, dialogo, partecipazione, trasparenza, pluralismo sono le parole che caratterizzano l’azione della Uil nelle scuole.

Allegati

Stampa

s simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s,

s simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s,

s simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s,

s simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s,

s simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s,

s simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s,

s simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s,

Vedi tutti gli eventi

Innovazione

Rubriche

L'Esperto

#chiediloallauilscuola è la rubrica di domande e risposte a cura degli esperti del sindacato.

Leggi di più

Opinione

Articoli, testi, editoriali, lettere, commenti di intellettuali, artisti, scrittori: per avere uno sguardo sulla scuola sempre attento e aperto.

Leggi di più

Espero

Che cosa è utile sapere sul fondo pensione riservato ai dipendenti della scuola

Leggi di più

Previdenza

Aggiornamenti, informazioni, approfondimenti e schede di analisi sulle novità previdenziali in atto.

Leggi di più
Vedi le gallerie

Formazione

La scuola non è un bancomat

Dal 2010 ad oggi, tutti i paesi europei hanno sbloccato gli stipendi del personale della scuola. Solo in Italia le retribuzioni sono rimaste bloccate. Nel link il testo della ricerca Uil scuola presentata oggi a Napoli in occasione dell’Assemblea generale delle Rsu della scuola. I numeri della scuola italiana Guardando l’Europa Stipendi congelati: è rimasta […]

Continua a leggere
Vedi gli approfondimenti

Contratto: più diritti, meno burocrazia
Centrato l’obiettivo. E’ svolta non solo sindacale ma culturale

I diritti universali dell’istruzione tornano nuovamente ad essere patrimonio politico dei lavoratori

La scuola ha nuovo un contratto, dopo anni di blocco. Ci abbiamo lavorato con impegno, rigore, attenzione, tenacia. Un negoziato non sempre semplice, sia sul versante  delle risorse disponibili, sia su quello più politico.  Ci siamo riusciti: abbiamo utilizzato tutte le risorse stanziate nelle leggi di bilancio, ottenuto incrementi retributivi, tutelato il beneficio degli 80 euro, agito con la parte perequativa per  supportare i redditi più bassi, salvaguardato la progressione per anzianità; aggiunto e non assorbito l’indennità di vacanza contrattuale. Abbiamo modificato le parti più critiche della 107, ripeso le relazioni sindacali; specificato il modello di scuola, democratico e partecipativo; ripristinato il ruolo degli organi collegiali; sancito, con il rinvio del codice disciplinare, la specificità della funzione docente riportandola nell’alveo costituzionale; modificato il principio relativo alla formazione che resta regolato dalle norme contrattuali; modificato le norma sul mobilità riportandola totalmente alla contrattazione.
Abbiamo in sostanza mantenuto il nostro impegno: in questa sezione del sito vogliamo innanzitutto fornire la chiave di lettura giusta, dare informazioni concrete, con schede illustrative, approfondimenti e spazi di riflessione critica, sapendo che un contratto va condiviso con chi lavora e difeso da chi ne vuole fare un bersaglio.

Vedi Contratto scuola

Servizi per gli iscritti